La storia

Canzone Expeditionary

Canzone Expeditionary


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Poesia: Guilherme de Almeida
Musica: Spartaco Rossi

Guarda i testi qui sotto e ascolta sotto la canzone.

Sai da dove vengo?
Vengo dalla collina, da Engenho,
Dalle giungle, dalle piantagioni di caffè,
Dalla buona terra di cocco,
Dalla baracca dove si è piccoli,
Due è buono, tre è troppo,
Vengo dalle spiagge setose,
Dalle montagne alter,
Dalle pampas, l'albero della gomma,
Dalle rive ricci dei fiumi,
Dal verde mare mosso
Dalla mia patria.

Per quanto terra viaggia,
Dio mi proibisca di morire
Senza tornare lì;
Senza valuta
Questa "V" che simboleggia
La vittoria a venire:
La nostra vittoria finale,
Qual è lo scopo del mio fucile,
La razione del mio nato,
L'acqua della mia mensa,
Le ali del mio ideale,
La gloria del mio Brasile.

Vengo dalla mia terra,
Dalla casa bianca delle montagne
E la luce della luna delle mie terre posteriori;
Vengo dalla mia Maria
Di chi è il nome principe
Nel palmo della mia mano,
Moema Warm Arms,
Labbra al miele di Iracema
Esteso a me.
O mia cara terra
Della Signora Aparecida
E dal Signore di Bonfim!

Per quanto terra viaggia,
Dio mi proibisca di morire
Senza tornare lì;
Senza valuta
Questa "V" che simboleggia
La vittoria a venire:
La nostra vittoria finale,
Qual è lo scopo del mio fucile,
La razione del mio nato,
L'acqua della mia mensa,
Le ali del mio ideale,
La gloria del mio Brasile.

Sai da dove vengo?
E da una patria che ho
Nel rigonfiamento della mia chitarra;
Cosa vivere nel mio petto
Stava persino prendendo forma
Da un cuore enorme.
Mi sono lasciato alle spalle la terra,
Il mio limone, il mio albero di limone,
Il mio piede in palissandro,
La mia casetta
Su per la collina,
Dove canta la Sabia.

Per quanto terra viaggia,
Dio mi proibisca di morire
Senza tornare lì;
Senza valuta
Questa "V" che simboleggia
La vittoria a venire:
La nostra vittoria finale,
Qual è lo scopo del mio fucile,
La razione del mio nato,
L'acqua della mia mensa,
Le ali del mio ideale,
La gloria del mio Brasile.

Vengo da oltre questa collina
Che offusca ancora l'orizzonte
Dove è nato il nostro amore;
Dal ranch della porta accanto
Un albero di cocco che, poveretto,
Mi manchi già.
Vengo dal verde più bello,
Del giallo più dorato,
Dal blu più chiaro,
Pieno di stelle d'argento
Inginocchiandosi in uno stato confuso,
Facendo il segno della croce!

Per quanto terra viaggia,
Dio mi proibisca di morire
Senza tornare lì;
Senza valuta
Questa "V" che simboleggia
La vittoria a venire:
La nostra vittoria finale,
Qual è lo scopo del mio fucile,
La razione del mio nato,
L'acqua della mia mensa,
Le ali del mio ideale,
La gloria del mio Brasile.


Video: Kodak Black - Expeditiously Official Video (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Mazular

    Non mi fido di te

  2. Agamemnon

    Grazie, il post è scritto davvero in modo sensato e al punto, c'è qualcosa da imparare.

  3. JoJosar

    Questo tema è semplicemente senza partite :), è piacevole per me)))

  4. Voodookree

    I consider, what is it - error.

  5. Zuluk

    Hai torto. Discutiamone. Scrivimi in PM, comunicheremo.



Scrivi un messaggio