La storia

Matteo Boulton

Matteo Boulton



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Matthew Boulton è nato il 3 settembre 1728 a Birmingham, in Inghilterra. La conoscenza che Boulton ha acquisito lavorando con suo padre ha pagato per il resto della sua vita. Nel 1749, Boulton aveva lavorato con suo padre abbastanza a lungo da diventare un socio a pieno titolo e direttore generale. Alcuni anni dopo, nel 1755, i Boulton fecero una mossa audace per rilevare la Sarehole Mill, di cui avevano bisogno per laminare lamiere. Nel 1756, il giovane Boulton propose a Mary Robinson, una lontana cugina ed erede di una grande fortuna, e si sono sposati lo stesso anno. La coppia non aveva avuto figli. Solo un anno prima suo padre era morto, il che rese ancora più difficile la perdita della moglie. Boulton è riuscito a tirare avanti e organizzare una nuova partnership con un certo John Fothergill. La partnership con Fothergill è stata la base per la manifattura di Soho, dove hanno prodotto una grande quantità di oggetti artistici che hanno spedito in tutto il mondo. Insieme ai metalli che producevano, i partner iniziarono anche a produrre riproduzioni di dipinti ad olio a macchina, riproducendo copie con una precisione sorprendente. Dall'inizio della collaborazione con Fothergill nel 1762, Boulton si è costruito un'impressionante reputazione come artigiano. Divenne noto in tutto il paese e ricevette ordini diretti da numerosi personaggi famosi. Nel 1767 Boulton voleva migliorare il modo in cui venivano alimentate le sue macchine. Attraverso i suoi contatti negli Stati Uniti, ha incontrato James Watt, che ha molto apprezzato i lavori dell'azienda di Soho. A quel tempo, l'azienda stava sviluppando metalli per lo sviluppo di motori a vapore in tutto il mondo. Nel 1772, un socio di Watt si trovò in gravi difficoltà finanziarie. Scoprendo che doveva a Boulton una notevole quantità di denaro, gli diede i due terzi della sua quota nel brevetto di Watt, invece del denaro che doveva. Boulton lo accettò come pagamento perché aveva fiducia nelle invenzioni di Watt. Boulton e Watts formarono una partnership per sviluppare le loro idee. I due uomini hanno lavorato duramente sulle loro idee, giorno e notte, ed erano vicini allo sviluppo di un motore a vapore che sarebbe stato innescato per il successo commerciale. Si sono assicurati di tenere a mente il consumatore e non hanno lasciato alcun dettaglio inosservato. Tutto il loro lavoro è stato ripagato; il loro sviluppo di un motore a vapore a prezzi accessibili ha portato loro il successo per il quale avevano lavorato così duramente. Ora che Boulton aveva tempo libero, voleva rimanere occupato e ha inventato nuove idee e invenzioni. Nel 1788, Boulton sviluppò numerosi modi per migliorare le macchine coniatrici del loro tempo. Utilizzando i profitti che aveva acquisito dalla sua attività precedente, costruì e gestì un impianto completo che produceva gran parte della domanda di monete nelle società della Sierra Leone e dell'India orientale, e la Russia.Il successo di Boulton con la creazione di magnifiche monete divenne noto in tutto il mondo e nel 1797 iniziò a produrre le nuove monete di rame per la Gran Bretagna, diventando l'unico esportatore di monete in Gran Bretagna.Una delle sue ultime invenzioni fu l'ariete idraulico che fu utilizzato in combinazione con l'acqua. Nel 1797 Boulton ottenne un brevetto per la sua ultima grande invenzione. Guadagnando abbastanza per mantenersi, i due uomini si ritirarono nel 1800 e lasciarono l'attività ai loro figli, Matthew Robinson Boulton e James Watt Jr. Boulton morirono il 18 agosto 1809, a Birmingham.


Guarda il video: Toto - Africa metal cover by Leo Moracchioli feat. Rabea u0026 Hannah (Agosto 2022).