La storia

USS Montgomery (DM-17), c. anni '30

USS Montgomery (DM-17), c. anni '30



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

U.S. Destroyers: An Illustrated Design History, Norman Friedmann. La storia standard dello sviluppo dei cacciatorpediniere americani, dai primi cacciatorpediniere torpediniere alla flotta del dopoguerra, e copre le massicce classi di cacciatorpediniere costruite per entrambe le guerre mondiali. Fornisce al lettore una buona comprensione dei dibattiti che hanno circondato ogni classe di cacciatorpediniere e hanno portato alle loro caratteristiche individuali.


La festa della mamma che celebriamo oggi ha le sue origini nelle campagne di pace e riconciliazione del dopoguerra. Durante gli anni 1860, su sollecitazione dell'attivista Ann Reeves Jarvis, una città divisa del West Virginia celebrò le "altre giornate lavorative" che riunirono le madri dei soldati confederati e dell'Unione.

Lo sapevate? Ci sono più di 70 milioni di padri negli Stati Uniti.

Tuttavia, la festa della mamma non è diventata una festa commerciale fino al 1908, quando è stata ispirata dalla figlia di Jarvis, Anna Jarvis, che ha voluto onorare la propria madre rendendo la festa della mamma una festa nazionale nei grandi magazzini John Wanamaker di Filadelfia ha sponsorizzato un servizio dedicato alle madri nel suo auditorium.

Grazie in gran parte a questa associazione con i rivenditori, che hanno visto un grande potenziale di profitto nelle festività, la festa della mamma ha preso subito piede. Nel 1909, 45 stati osservarono la giornata e nel 1914 il presidente Woodrow Wilson approvò una risoluzione che rendeva la seconda domenica di maggio una festa in onore di quel tenero e gentile esercito, le madri d'America.


Descrizione

Queste tre designazioni furono tutte assegnate a un singolo cannone utilizzato per scopi di test sperimentali tra il 1927 e il 1945. All'inizio degli anni '20, l'USN stava sviluppando il cannone navale Mark 1 da 18"/48 (45,7 cm). Due modelli di cannoni sono stati considerati, uno era una versione leggera e l'altro era una versione più pesante per consentire la rimozione del cannone da una torretta senza smontarla.La versione più pesante è stata scelta per lo sviluppo.

Questo prototipo di arma fu completato circa a metà quando il Trattato di limitazione della marina di Washington del 1922 proibì le armi più grandi di 16" (40,6 cm). Come risultato del trattato, l'USN decise di completare il prototipo come un extra-lungo 16" (40,6 cm). ) arma. Questa conversione è stata eseguita rettificando l'estremità della volata, infilando nuovamente la canna per contenere un anello di estensione e inserendo un rivestimento più spesso di diametro 16" (40,6 cm). Il prototipo è stato quindi designato come 16"/56 (40,6 cm) Pistola di prova ad alta velocità Mark 4. Le prove iniziarono al campo di prova di Dahlgren nel luglio 1927 e la pistola fu sparata durante gli anni '30 in vari test.

Studi di progettazione di navi da guerra condotti nel 1927-28 e di nuovo nel 1938 considerarono l'utilizzo del cannone da 18"/48 (45,7 cm), ma l'USN lo respinse entrambe le volte per i seguenti motivi: 1) peso eccessivo, 2) durata del liner molto breve, 3 ) Mancanza di un angolo di discesa sufficiente per tutte le distanze tranne quelle molto lunghe - cioè, poca capacità di penetrazione del ponte.L'uso di quest'arma avrebbe anche violato tutti i trattati di limitazione navale degli anni '20 e '30, forse il fattore più importante nel suo rifiuto .

I test con quest'arma negli anni '20 e '30 convinsero BuOrd che i proiettili AP standard da 18" (45,7 cm) avevano una penetrazione dell'armatura solo marginalmente migliore rispetto ai proiettili da 16" (40,6 cm). Inoltre, gli studi di progettazione hanno mostrato che la stessa nave da guerra poteva trasportare un massimo di solo sei o sette dei cannoni da 18" (45,7 cm) molto più pesanti rispetto a nove cannoni da 16"/50 (40,6 cm), anche se la protezione dell'armatura fosse rimasta. lo stesso. La pistola più grande avrebbe anche avuto una velocità di fuoco più lenta, poiché i proiettili più pesanti richiesti sarebbero stati più difficili da maneggiare. Queste conclusioni portarono allo sviluppo di proiettili AP "Super-pesanti" alla fine degli anni '30, che resero i cannoni statunitensi che li usavano superiori alle armi di altre nazioni dello stesso calibro.

L'inizio della seconda guerra mondiale rimosse tutte le limitazioni del trattato e ravvivò l'interesse per le armi di grosso calibro. Nel 1941, la punta filettata fu tagliata e fu installato un nuovo rivestimento interno da 18" (45,7 cm). Quest'arma fu poi rinominata come pistola di prova Mark "A" da 18"/47 (45,7 cm) e "Super-Heavy" 18" Per questo sono stati progettati proiettili AP (45,7 cm). Il cannone fu testato per la prima volta in questa nuova configurazione nel febbraio 1942 e alcune altre volte fino alla fine della guerra. L'eclissi della corazzata da parte di aerei da trasporto ridusse notevolmente l'interesse della Marina per l'ulteriore sviluppo di armi di grosso calibro e l'ultimo lancio di proiettili da 18" (45,7 cm) avvenne il 24 agosto 1945. L'arma fu poi utilizzata per testare le bombe degli aerei prima di essere completamente ritirata nel 1957. Ora è in mostra alla Dahlgren Naval Armi in Virginia, USA, come mostrato nella foto sopra. Per una cronologia estesa di quest'arma, vedere "Altre risorse" di seguito.

Costruito con rivestimento, un tubo, una giacca, nove cerchi, sei anelli di bloccaggio, un anello del giogo separato e un rivestimento della scatola a vite. Il meccanismo di culatta era un blocco Welin oscillante verso il basso con meccanismo di azionamento a leva verticale. La cromatura del foro è stata presa in considerazione negli anni '40, ma non è mai stata eseguita.


USS Montgomery (DM-17), c. Anni '30 - Storia

Ralph Eddy e sua moglie Lillie gestivano un chiosco di cartoline durante i mesi estivi, a “Eddie’s Place” a Wahkeenah Falls lungo la Columbia River Highway negli anni '30.

Le cartoline, come le conosciamo, sono nate nel 1901. Prima di allora c'erano le carte commerciali e le cartoline, che di solito portavano messaggi pubblicitari o stampati. Le carte commerciali divennero popolari tra i mercanti intraprendenti che le distribuirono negli anni 1870. Con l'avvento della macchina fotografica, sviluppata a metà del 1800, e in seguito della cartolina, la storia sarebbe stata immortalata per sempre nella stampa.

Grafica comune sul retro di una cartolina postale del 1893.

Le cartoline postali ricordo apparvero per la prima volta all'Esposizione mondiale colombiana di Chicago il 1 maggio 1893. Belle illustrazioni di scene alla Fiera furono stampate su cartoline postali stampate dal governo e su cartoline ricordo stampate privatamente. Le righe sono state stampate per il messaggio o la corrispondenza.

Le carte postali private furono autorizzate il 19 maggio 1898. Il retro era solo per l'indirizzo.

Grafica comunemente vista su una carta postale privata.

Nel 1901, la cartolina postale “Undivided Back” sostituì la Private Mailing Card. Come la Private Mailing Card, l'ufficio postale imponeva che il “Undivided Back” potesse contenere solo l'indirizzo, nessun'altra scritta. Il 24 dicembre 1901, il governo degli Stati Uniti permise l'uso delle parole “Post Card” da stampare sul retro indiviso delle carte stampate privatamente dove erano scritti il ​​nome e l'indirizzo del destinatario. Hanno consentito una casella di timbro in alto a destra e hanno permesso agli editori di far cadere la scritta di autorizzazione precedentemente richiesta dalla legge.

Il 1° marzo 1907 fu inaugurata l'età del “Divise Back”, che contiene una sezione per l'indirizzo e una sezione per una nota. Nel 1915 apparvero le cartoline con un “bordo bianco” che contiene informazioni sul titolo. Le carte “Linen” divennero dominanti negli anni '30 e le “chromes” apparvero per la prima volta nel 1939.

Ci sono tre categorie fondamentali di cartoline tradizionali: foto reali, litografate e cartoline speciali che possono essere di legno, pelle, metallo, seta o qualsiasi altro materiale che può essere spedito. Le carte speciali venivano solitamente realizzate a mano.

“ Le foto reali ”, termine che si riferisce esclusivamente alle cartoline, sono create esponendo un negativo direttamente su carta fotografica e forniscono una registrazione fotografica in bianco e nero di qualità della storia in divenire. Di solito possono essere leggermente ingranditi senza perdere la qualità dell'immagine. “ Litografie ”, che divennero popolari tra i mecenati dei Parchi Divertimento e delle Esposizioni e furono stampate in grande quantità in Germania. Lithos sono noti per le loro immagini nitide e gli inchiostri dai colori vivaci. Vengono ancora stampati oggi con un rivestimento “chrome” aggiunto.

Quasi tutte le cartoline litografiche sono state ricavate da una fotografia. Le immagini sono state ingrandite e, utilizzando un processo noto come separazione dei colori, le immagini fotografiche sono state convertite in molte migliaia di piccoli punti, che sono stati utilizzati per ombreggiare i vari colori dell'inchiostro durante la stampa. La maggior parte delle cartoline sono state stampate in Germania, dove hanno sviluppato tecniche avanzate nella separazione dei colori e nella litografia. Molte volte, sono state aggiunte auto o pedoni disegnati a mano per aumentare l'eccitazione.

Tra i nomi di spicco nella storia delle cartoline dell'Oregon c'erano Wesley Andrews, B.B. Bakowski, Arthur Cross, Edward Dimmitt, Ralph Eddy, Benjamin Gifford e Edwin Patton. Vissero durante l'età d'oro della cartolina, che iniziò nel 1901 e durò fino al 1918. Nel 1916, la popolarità della cartolina era in declino.

Il più grande evento dell'Oregon è accaduto proprio quando le cartoline hanno iniziato a crescere in popolarità. La Lewis & Clark Exposition ha aperto nel 1905 quando Portland è stata al centro della scena della sua Fiera mondiale. Questo evento è stato l'unico responsabile della produzione di 450 diverse cartoline. Le belle litografie di produzione europea costituivano la maggior parte di queste cartoline. In fiera sono state prodotte anche cartoline in pelle, legno, rame e alluminio.

Diversi editori di cartoline di Portland hanno iniziato al Lewis & Clark Expo: B.B. Rich e D.M. Averill, così come E.P. Charlton. Lipschuetz & Katz ha iniziato a pubblicare cartoline negli anni dopo l'Expo, così come la prolifica Portland Post Card Co. che è diventata un editore ufficiale all'Alaska-Yukon-Pacific Expo di Seattle nel 1909.

Quando l'Oregon tenne il suo prossimo grande evento nel 1959, il Centenario dell'Oregon, furono prodotte trenta cartoline cromate di diversi colori e furono prodotte anche quindici cartoline fotografiche in bianco e nero.

Charles Wesley Andrews nacque il 10 dicembre 1875 ad Aurora, nell'Ontario, in Canada. Ha fondato il suo primo studio a Baker, Oregon nel 1904. Ha catturato molte delle prime vedute dell'Oregon ed era forse meglio conosciuto per i suoi scatti perfettamente incorniciati della bellissima costa dell'Oregon. Per un certo periodo è stato editore del Morning Democrat.

Negli anni '20, Wesley Andrews trasferì i suoi studi di produzione a Portland. Alla fine, l'attività è stata venduta a Herb Goldsmith. Andrews morì a Portland il 22 dicembre 1950.

Bruno Bakowski era un noto fotografo di cartoline dell'Oregon centrale, noto per le sue cartoline di scenografiche dell'Oregon centrale e orientale, vagoni da palcoscenico e da carico e viste caratteristiche della città. Le sue cartoline sono numerate in sequenza e ha prodotto oltre 3500 visualizzazioni.

Bakowski gestiva per la prima volta uno studio a LaGrande, nell'Oregon, nel 1908. Nei tre anni successivi, gestiva anche la Oregon Art Co., uno studio a Bend. Le sue carte sono state firmate o “B.B. Bakowski” o “Oregon Art Co.”

Durante un viaggio fotografico a Crater Lake, Bakowski scomparve nel 1911 mentre fotografava Crater Lake durante una bufera di neve invernale. Le squadre di ricerca hanno trovato il suo campo e la macchina fotografica, ma il suo corpo non è mai stato recuperato. Secondo la stampa locale, il Medford Mail Tribune, riferì che le squadre di ricerca lo stavano cercando il 22 febbraio 1911, quindi il 1 marzo 1911, il Mail Tribune riferì che Bakowski era presunto morto.

Arthur B. Cross ha collaborato con Edward L. Dimmitt per vendere cartoline fotografiche reali della Columbia River Gorge, Mt. Hood e Portland. Cross aprì il suo Electric Studio a Portland nel 1909. Dimmitt nacque nel 1881 a Columbia, Missouri. Nel 1909, Dimmitt fu elencato per la prima volta nel Portland City Directory come cameriere. Nel 1914 iniziò a lavorare per Cross presso l'Electric Studio. Nel 1916, diventarono soci e chiamarono la loro attività “Cross & Dimmitt”.

Cross & Dimmitt ha venduto cartoline dai predellini della loro Model T a Crown Point mentre la Columbia River Highway era in costruzione. Una serie di 20 visualizzazioni, che sono abbastanza comuni oggi, è stata venduta per $ 1. La loro attività è cresciuta e hanno costruito uno stand di cartoline a Crown Point. Negli anni '20, hanno aperto uno studio al 72nd and Sandy Boulevard a Portland. Cross morì il 6 agosto 1940 e Dimmitt morì il 26 aprile 1963 all'età di 82 anni. Aveva gestito la Vista House per 40 anni.

Ralph J. Eddy è nato a New York nel 1889 e suo padre era Watson Brown Eddy. Ralph Eddy si trasferì a ovest a Portland, dove fu elencato per la prima volta nel Portland City Directory nel 1909 e la sua occupazione fu elencata come impiegato presso Lipman Wolfe & Company. Nel 1910, Ralph ha collaborato con suo fratello, Watson B. Eddy, per aprire uno studio fotografico a 70th and Sandy. Negli anni successivi, hanno integrato il loro reddito svolgendo una varietà di lavori.

Nel 1915, i fratelli Eddy si trasferirono a Oregon City. Ralph ha aperto uno studio fotografico e Watson ha aperto un negozio di prodotti secchi. Ralph si è specializzato nella produzione di vere cartoline fotografiche di vedute dell'Oregon. La sua macchina fotografica ha catturato molte prime vedute eccezionali di Portland, della Columbia River Gorge, dell'Oregon City e dell'Oregon nordoccidentale. Aveva anche un Post Card Stand a Waukeena Falls. Ralph Eddy morì nel 1970 a Riverside, in California.

Benjamin Arthur Gifford nacque l'11 agosto 1859 a Danby, nell'Illinois. Gifford aprì il suo primo studio a Fort Scott, Kansas nel 1884. Si trasferì a Portland nel 1888 e aprì un negozio in uno spazio seminterrato a Sixth & Morrison Streets. Si dice che sia il primo fotografo a Portland a realizzare ingrandimenti fotografici con la luce elettrica.

Nel 1899 Gifford si trasferì a The Dalles dove fondò uno studio all'avanguardia. Il Gifford Studio era uno dei più grandi dello stato ed era dotato di luci ad arco in carbonio e camere oscure ad alto volume. Era composto da fotografi, ritoccatori e coloristi. Ha catturato la bellezza grezza della Columbia River Highway quando è stata completata per la prima volta ed è diventato amico per tutta la vita di Samuel Lancaster, progettista della Highway.

Nel 1908, Gifford si trasferì a Portland, vendendo lo studio di The Dalles al suo manager, Charles Lamb. È diventato un fotografo a contratto per le ferrovie e ha documentato scene dal nord-ovest a Yellowstone. Nel 1920, Benjamin Gifford si ritirò e si trasferì a Salmon Creek, appena a nord di Vancouver, Washington. Il figlio di Gifford, Ralph I., gestiva il White River Studio sulla Mt. Hood Loop Highway sul lato est del Government Camp durante gli anni '20. E 'stato poi venduto a Forest Ranger e Guide, Ray Filloon.

White River Studio di Filloon, anni '30 circa.

Benjamin Gifford morì nel 1936 nella sua casa vicino a Vancouver, Washington. Ralph Gifford ha collaborato con la divisione autostradale dello Stato dell'Oregon per creare un archivio per i negativi delle fotografie che sono state utilizzate per promuovere il turismo dell'Oregon. Ralph alla fine vendette i negativi Gifford a Sawyer negli anni '40.

Benjamin Clayton Markham nacque l'11 settembre 1881. Nel 1900, all'età di 19 anni, si diresse a ovest dall'Illinois a New Whatcom, Washington, vicino a Bellingham, dove era ingegnere in un campo di disboscamento. Suo fratello minore Ora, che aveva 18 anni, convinse Ben a lasciare l'attività di disboscamento e ad acquistare due macchine fotografiche in modo da poter diventare soci. Ora si è trasferito da Peoria, nell'Illinois, a New Whatcom e hanno iniziato a scattare cartoline illustrate dei boscaioli nei campi di disboscamento.

I fratelli Markham si trasferirono a Seattle, poi a Portland nel dicembre 1903. Ben lavorava per la Woodard Clark Company, una delle più grandi aziende di forniture fotografiche del nord-ovest. Diversi mesi dopo, si separarono e presero strade separate. Ben si è trasferito a San Francisco e ha lavorato in un negozio di forniture fotografiche. Ora è andato a Everett, Tacoma e Spokane, poi a Oakland, in California, prima di viaggiare in tutto il paese.

Entrambi i fratelli Markham tornarono a Portland. Ora arrivò nel 1911, acquistando il Marcel Studio e costruendo una carriera di grande successo come fotografo ritrattista e Ben nel 1912, dove lavorò presso la Blumauer Photo Supply Company. Nel 1914, Ben si unì al suo capo, Nelson Pike e acquistò Blumauer. La Pike & Markham Company ha operato fino al 1919, quando la società è stata sciolta. Markham è diventato un meccanico automobilistico per diversi anni.

Nel 1925, Ben si trasferì a The Dalles dove aprì un nuovo studio all'età di 45 anni, in una città dominata dal Gifford Studio. Si è specializzato nel fotografare i contadini dell'Oregon centrale, le loro famiglie e i loro braccianti. Le sue leggendarie visioni dei nativi americani in abiti autentici sono molto ricercate oggi.

Markham sopravvisse allo shock iniziale della Grande Depressione nel 1929, ma alla fine vendette il suo studio a Everett Olmstead il 14 aprile 1933. Markham conservò la maggior parte dei suoi negativi e si trasferì di nuovo a Portland, dove continuò a vendere cartoline. Nei mesi successivi, Ben è diventato il fotografo dello staff per Olds Wortman and King, uno dei più importanti grandi magazzini di Portland. Nel 1939, Markham divenne il manager del reparto fotocamere di Olds e King e continuò a vendere cartoline con le sue opere degli anni '20 e '8217. Il 25 dicembre 1942, a.C. Markham è morto di infarto a casa sua.

Edwin Cooke Patton nacque il 12 agosto 1868 a Salem. Nel 1908, ha gestito un Post Card Studio e il più grande negozio di cartoline nel nord-ovest in collaborazione con Patton Brothers Bookstore a Salem. Lo studio di Patton è stato responsabile di molte delle prime foto reali dell'Oregon nordoccidentale e della costa.

Durante la prima guerra mondiale, Patton trasferì la responsabilità dell'attività al suo cameraman principale, Eugene Everett Lavalleur,

Patton era un mago nel suo tempo libero. Morì il 24 dicembre 1929 a Woodburn, nell'Oregon.

Post Card Hall di Patton a Salem era il più grande negozio di cartoline nel nord-ovest.

Edwin Patton ha assunto Eugene Everett Lavalleur come fotografo principale per la Patton Post Card Company. Lavalleur ha ricoperto questa posizione dal 1911 al 1918 ed è stato probabilmente il fotografo di cartoline più prolifico dell'Oregon. In primo luogo, ha fotografato e documentato l'insediamento e lo sviluppo del primo Oregon, poi ha viaggiato a Washington, Idaho, California e stati a est, fotografando lungo tutto il percorso.

Lavalleur acquisì l'attività di cartoline da Patton Brothers nel 1918 e la ribattezzò Pacific Photo Company. Negli anni '20, Lavalleur vendette i negativi e l'attrezzatura a Wesley Andrews che ripubblicò molte delle cartoline fotografiche di Lavalleur. Molti di questi sono erroneamente accreditati come opera di Wesley Andrew.

Eugene Everett Lavalleur (a destra) si gode il pollo fritto mentre si prende una pausa dall'uso della fotocamera.

SONO. (Arthur) Prentiss iniziò la sua carriera a Marshfield, nell'Oregon, intorno al 1908. Le sue opinioni sui naufragi sono diventate molto ricercate. Presto si trasferì a Portland, dove fu uno dei primi fotografi per la Union Pacific Railroad. Le sue opinioni sulla Columbia River Gorge e sulla costa dell'Oregon sono state pubblicate in opuscoli e altre pubblicazioni. Molti dei suoi negativi furono usati per cartoline. Prentiss si unì alla Weister Company nel 1913 come fotografo e segretario-tesoriere. Nel 1917, ha collaborato con Benjamin Gifford per formare Gifford e Prentiss Inc. Nel 1922, Prentiss ha acquisito lo studio e la collezione di negativi di Weister.

Nel 1932, Fred Clark, proprietario dell'Angelus Studio, acquistò lo studio di Prentiss dal fotografo in difficoltà. L'Angelus Studio era stato fondato a Portland nel 1911 e si specializzava in viste commerciali come lavori di costruzione, interni ed esterni di edifici, macchinari, mobili, automobili e lavori di catalogo, ecc. Dopo aver acquisito i negativi Prentiss e Weister, l'Angelus Studio rinumerato e riarchiviato i negativi per soggetto.

*Albert Lewis Thomas arrivò a Newport all'età di 20 anni da Salem, OR nel 1895. Aprì un modesto negozio di curiosità in Beach Street nella zona di Nye Beach. Era un gioielliere di professione ed era noto per i suoi gioielli in agata, che vendevano sia al dettaglio che all'ingrosso. È anche noto per aver pubblicato almeno 35 diverse cartoline fotografiche reali della costa centrale dell'Oregon. Il suo libro ricordo delle vedute di Newport e Nye Beach è stato protetto da copyright nel 1905. Ha anche venduto biglietti di auguri di compleanno, matrimoni, anniversari e congratulazioni. Ha venduto gioielli di agata, cesti, conchiglie e curiosità.

Thomas probabilmente ha iniziato la sua carriera nella fotografia dopo che uno studio fotografico vicino ha cessato l'attività e ha acquistato l'attrezzatura fotografica e per la camera oscura. Quanta esperienza fotografica aveva Thomas prima di questo è sconosciuto. Ha subito deciso di scattare foto su e giù per la costa centrale dell'Oregon. Le immagini di Thomas oggi sono ancora sorprendenti e forniscono un'importante testimonianza storica della costa in continua evoluzione dell'Oregon.

Per contribuire a dare vita alle sue immagini, Thomas, sua moglie e altre donne di Newport hanno colorato a mano molte delle sue foto. Vendeva foto incorniciate e senza cornice, cartoline e cartoline stereo dal suo negozio di articoli da regalo che alla fine si trasferì nella vicina Coast Street in un edificio che aveva costruito intorno al 1910. Ha costruito un altro negozio di articoli da regalo e foto vicino al lato nord del ponte di Yaquina Bay a Newport in 1936. Scattava fotografie fino alla sua morte nel 1940.

George M. Weister iniziò la sua carriera fotografica nel 1888 con la Partridge Photo Company di Portland. Diresse l'azienda fino al 1893, quando fondò la Weister-Meek Company. Nel 1895, Weister fondò la Weister Company vendendo forniture fotografiche, diapositive per lanterne e macchine fotografiche insieme ai suoi servizi fotografici. Secondo quanto riferito, la sua collezione di negativi risaliva al 1872. Weister ha fatto molte fotografie sceniche utilizzate dalla Union Pacific Railroad.

Cal Calvert con Alvilda Calvert a Oswego, Oregon nel 1923.

Charles Emmett (Cal) Calvert gestiva il suo Mazeograph Studio al Sixth & Ankeny dal 1906 al 1930. Quando il Council Crest Amusement Park aprì, Calvert aveva uno studio e un supporto per cartoline al Council Crest nel 1907. Gestisce anche uno studio all'ingresso di Washington Street al parco cittadino nel 1910.

Mazeografo classico di Cal Calvert Studio.

Cal Calvert post cartoline dai Mazeograph Studios at Sixth & Ankeny e City Park all'ingresso di Washington Street.

La specialità di Cal Calvert erano le cartoline veloci. I ritratti sono stati stampati su carta per cartoline Cyko pronta per la spedizione. Fondali e allestimenti in studio sono stati disposti uno accanto all'altro in studio. Presumibilmente il cliente ne sceglieva uno e si metteva in posizione, il fotografo puntava la fotocamera e dieci minuti dopo il cliente riceveva le sue cartoline personalizzate. Questo studio è ben noto per la sua configurazione umoristica e lo sfondo di un aereo sopra Portland che è stato utilizzato per la prima volta durante una celebrazione del Rose Festival.

L'aereo sopra l'elica di Portland era uno degli sfondi più popolari di Calvert.

C'era anche uno studio di Calvert dall'altra parte della strada rispetto al Southern Pacific Depot a Oregon City, gestito da Harry Calvert (nessuna relazione con Cal) e sua moglie Alvilda. Erano amici di Cal che ha insegnato l'attività di fotografia a Harry. Lo studio operò dal 1915 al 1930. Harry morì nel 1938.

“Graves The Picture Man” operato a St. Johns’s circa 1920. Questa firma, che è stata scritta sul negativo, appare su tre moli verticali sul molo di Bay City, Oregon. Ha anche scattato foto a Pendleton che hanno una firma simile. Si presume che “Graves The Picture Man” fosse Harold Graves che si unì al Sawyer Studio nel 1926. Foto per gentile concessione di David Anderson.

Carlton Sawyer fondò uno studio a Portland nel 1911 dove produsse le sue famose “Sawyer’s Scenic Photos” fino al 1917. Nel 1918, i fratelli Fred e Ed Mayer acquistarono parte di Sawyer's. Nel 1926, Harold Graves si unì a Sawyer e fu responsabile della produzione di cartoline fotografiche e set di album come souvenir di Sawyer. Successivamente, i biglietti di auguri fotografici sono stati aggiunti alla linea di prodotti e venduti ai principali grandi magazzini.

Wilhelm Gruber, accordatore di pianoforti, organaro e fotografo, viveva a Portland, nell'Oregon. Durante una vacanza all'Oregon Caves National Monument nella contea di Josephine, in Oregon, ha incontrato il presidente della Sawyer's Inc di Portland, una società di sviluppo di cartoline illustrate e film, Harold Graves. Gruber ha realizzato un impianto di imaging stereo da due Kodak Bantam Special montate su un treppiede. Ha avuto l'idea di aggiornare il vecchio stereoscopio utilizzando la nuova pellicola a colori Kodachrome da 16 mm. Poco dopo, nel 1939, Gruber e Graves formarono una partnership che portò alla vendita al dettaglio di visori e bobine View-Master. Il brevetto sul dispositivo di visualizzazione è stato rilasciato nel 1940, sul visore Modello A.

Alla fine del 1939, il View-Master fu presentato alla New York World's Fair (contrassegnato con "Patent Applied For"). Era inteso come un'alternativa alla cartolina panoramica ed era originariamente venduto nei negozi di fotografia, nelle cartolerie e nei negozi di articoli da regalo di attrazione scenica. Negli anni '40, l'esercito degli Stati Uniti riconobbe il potenziale dell'utilizzo dei prodotti View-Master per la formazione del personale, acquistando 100.000 spettatori e quasi sei milioni di rulli dal 1942 alla fine della seconda guerra mondiale nel 1945. Con le vendite di View-Master in rapido aumento, presto hanno assorbito il business in declino delle cartoline di Sawyer. Nel 1950, costruirono una fabbrica View-Master a Beaverton, nell'Oregon.

La Sawyer Company è passata di mano negli anni, è stata acquistata dalla GAF (General Aniline and Film) Corporation nel 1966 e ancora nel 1981 da un gruppo guidato da Arnold Thaler, capo di Ekco Housewares. Nell'agosto 1989, la linea di prodotti View-Master è stata venduta a Tyco Toys Inc. Quando Mattel si è fusa con Tyco nel 1997, la linea View-Master è passata a Fisher-Price. I View-Master sono venduti ancora oggi.

La Scenic Views di Smith iniziò a produrre cartoline negli anni '30 a Salem. Hanno ancora operazioni a Portland e Tacoma.

Seaside è stata la patria di diversi fotografi di rilievo a partire da William J. Montag nel 1909. Il Montag Studio ha cambiato proprietario nel corso degli anni. È stato gestito da Leslie Hale negli anni '30 e '40. Un elenco nell'elenco telefonico di Seaside per il 1951 riporta “John Boyer – Montag Film Shop and Studio al 107 Prom – Phone 433”. (Informazioni fornite dallo storico della contea di Clatsop, David Elston.) Pope Photo Studio era noto per aver prodotto cartoline di Seaside e Hillsboro. J. Waterhouse operò da Seaside a partire dal 1910 circa e durò circa un paio d'anni. Ha prodotto molte classiche vedute da cartolina di Astoria, Seaside e Clatsop County.

Thomas R. Monk gestiva uno studio a Tillamook intorno al 1920 e ha prodotto molte cartoline che sono etichettate come "Foto Aus". Ha realizzato una serie di cartoline con Bayocean che hanno impresso sul retro la scritta “Monk’s Studio - Tillamook, Ore.”.

Altri primi fotografi dell'Oregon includevano Archibald of Bridal Veil. Robert L. Ball fondò il Ball Studio a Corvallis nel 1912 ed era noto per le sue numerose vedute della costa centrale dell'Oregon. Thomas Charles Bell, che fu responsabile di molti studi di vedute costiere ad Astoria dal 1901 al 1907 e in Libano dal 1911 al 1913. Nel 1915 si trasferì a Junction City e nel 1917 trasferì il suo studio a Toledo.

Bonney Photo Studio ha operato per diversi anni a Estacada a partire dal 1908. Operando individualmente, F.E. Boner ed E.F. Surface hanno anche pubblicato cartoline a Estacada all'incirca nello stesso periodo.

C'era Elmer Allen Coe di Astoria, che divenne mentore del prolifico Frank Woodfield che aveva uno studio ad Astoria dal 1903 al 1942, c'era HR (Herbert) Gregg che operò a Bay City dal 1909 al 1913. C'era Laidlaw di Curva. O. Hedlund, con sede a Madras, iniziò ad operare nel 1910 e si concentrò nell'Oregon centrale. Charles S. Reeves di White Salmon, Washington, produsse cartoline del Monte Hood e della Columbia River Gorge dal 1910 agli anni '20. Ha fotografato molte scene in Oregon e Washington. I suoi negativi sono stati acquisiti da Wesley Andrews. Viveva a Crescent City, in California, nel 1930. All'inizio degli anni '30, Andrews riproduceva le carte dai negativi di Reeves. J.H.C. Sorenson di Gresham realizzò molte delle prime cartoline della East County dal 1909 al 1911. Franklyn S. Sowell, “The Photograph Man who Made Pictures Anywhere, of Anything At Any Time”, aveva uno studio nel centro di Portland dal 1911 al 1915. Ha avuto anche uno studio a Oaks Park per un periodo.

C'erano molti altri fotografi da cartolina. Inoltre, sono state realizzate anche molte altre carte prodotte in modo anonimo o “fatti in privato” RPPC.

Clarence Christian è stato un altro prolifico fotografo del nord-ovest negli anni '40 e '50. Christian e il suo partner, Robert Lane, avevano uno studio al 2818 NE 31st Avenue a Portland.

La ricerca di parte di queste informazioni proviene dallo studio di Thomas Robinson's “Oregon Photographers: Biographical History and Directory 1852-1917” (pubblicato nel 1993) e dall'articolo di Edwin D. Culp sui fotografi di cartoline in Oregon nell'Oregon Historical Società trimestrale (dicembre 1965). Vorrei anche ringraziare Stephen Kenney, Jr. per aver fornito alcune delle informazioni mancanti.

*Grazie a Jodi Wheeler, archivista del museo presso la Lincoln County Historical Society per aver fornito informazioni su A.L Thomas di Newport.


USS Montgomery (DM-17), c. Anni '30 - Storia

DIVISIONE CORAZZATA UNO
Contrammiraglio Isaac C. Kidd

ARIZONA (BB-39) (F)
Capitano Franklin Van Valkenburgh
NEVADA (BB-36)
Capitano Francis W. Scanland
OKLAHOMA (BB-37)
Capitano Edward J. Foy


Unità aeree - VO-1
tenente comandante W. D. Rowley
3 VOS per nave

DIVISIONE CORAZZATA DUE
Contrammiraglio David W. Bagley

TENNESSEE (BB-43) (F)
Capitano Charles E. Reordan
PENNSYLVANIA (BB-38)
Il capitano Charles M. Cooke, Jr.
CALIFORNIA (BB-44)
Capitano Joel W. Bunkley


Unità aeree - VO-2
tenente comandante C. C. Haman
3 VOS per nave

DIVISIONE CORAZZATA QUATTRO
Contrammiraglio Walter S. Anderson

VIRGINIA OCCIDENTALE (BB-48) (F)
Capitano Mervyn S. Bennion
COLORADO (BB-45)
Capitano Leo E. Lindsay
MARYLAND (BB-46)
Capitano Ernest W. McKee


Unità aeree - VO-4
tenente comandante Robert G. Lockhart
3 VOS per nave

DIVISIONE CRUISER TRE
Contrammiraglio Abel T. Bidwell

TRENTON (CL-11) (F)
Capitano Arthur D. Struble
RICHMOND (CL-6)
Il capitano John H. Brown, Jr.
CONCORDA (CL-5)
Capitano Ingram C. Sowell


Unità aeree - VCS-3
Tenente C.C. Howerton
2 VSO per nave

DIVISIONE CROCIERA NOVE
Contrammiraglio H. Fairfax Leary

HONOLULU (CL-48) (F)
Capitano Harold Dodd
BOISE (CL-47)
Capitano Stephan B. Robinson
FENICE (CL-46)
Capitano Herman E. Fischer
NS. LUIGI (CL-49)
Capitano George A. Rood
ELENA (CL-50)
Capt. Robert H. English

Unità aeree - VCS-9
tenente comandante B.B.C. Lovett
4 VSO per nave

L'incrociatore HELENA, fotografato nel 1940, ha svolto un ruolo importante nella guerra del Pacifico fino alla sua perdita nel
Luglio 1943. Nell'ottobre 1941 fu comandata dal capitano Robert English, un sommergibilista che come Rear
L'ammiraglio avrebbe comandato i sottomarini della flotta del Pacifico dall'inizio del 1942 fino alla sua morte in un incidente aereo
nel gennaio 1943. Foto della Marina degli Stati Uniti dalla Biblioteca on-line di Naval History and Heritage Command. Per quanto mi
sappi che è di dominio pubblico.

RALEIGH (CL-7) (F)
Capitano Robert B. Simons
Unità aerea - 2 VSO

DIVISIONE DISTRUTTORE UNO
Comandante William S. Popham

DEWEY (DD-349) (F)
Comandante A.J. Detzer, Jr.
SCAFO (DD-350)
tenente comandante R. F. Stout
MACDONOUGH (DD-351)
tenente comandante J.M. McIsaac
PAROLA (DD-352)
tenente comandante W.G. Pogue

DIVISIONE DISTRUTTORE DUE
Comandante C.W. Flynn

AYLWIN (DD-355) (F)
tenente comandante R. H. Rodgers
DALE (DD-353)
tenente comandante H.E. Parker.
FARRAGUT (DD-348)
tenente comandante G.P. Hunter
MONAGHAN (DD-354)
tenente comandante W.P. Burford

DIVISIONE DISTRUTTORE NOVE
Comandante George C. Kriner

DRAYTON (DD-366) (F)
tenente comandante L. A. Abercrombie
FLUSSER (DD-368)
tenente comandante G. H. Lyttle
LAMSON (DD-367)
tenente comandante P.V. Mercer
MAHAN (DD-364)
tenente comandante R. W. Simpson

DIVISIONE DISTRUTTORI TEN
Comandante J. V. Murphy

AMMORTIZZAZIONE (DD-376) (F)
tenente comandante C. Nobile
PERKINS (DD-377)
tenente comandante T.F. Wellings
PRESTON (DD-379)
Comandante T.J. O'Brien
Fabbro (DD-378)
Comandante Francis X. McInerney

DIVISIONE DISTRUTTORE CINQUE
Comandante Lyle. P. Lovette

CASSIN (DD-372) (F)
tenente comandante D. F. J. Shea
CONYNGHAM (DD-371)
tenente comandante B.S. Anderson
DOWNES (DD-375)
tenente comandante W. R. Thayer
REID (DD-369)
tenente comandante H. F. Pullen

DESTROYER DIVISION SIX
Cmdr. Albert M. Bledsoe

CASE (DD-370) (F)
tenente comandante R. W. Bedilion
SHAW (DD-373)
tenente comandante W. G. Jones
CUMMINGS (DD-365)
tenente comandante G. D. Cooper
TUCKER (DD-374)
tenente comandante W. R. Terrell

DETROIT (CL-8) (F)
Captain Lloyd J. Wiltsie
Air Unit - 2 VSO

DESTROYER DIVISION SEVEN
Cmdr. L. B. Austin

HENLEY (DD-391) (F)
tenente comandante R. H. Smith
BLUE (DD-387)
tenente comandante H. N. Williams
BAGLEY (DD-386)
tenente comandante G. A. Sinclair
HELM (DD-388)
tenente comandante C. E. Carroll

DESTROYER DIVISION EIGHT
Cmdr. S. B. Brewer

MUGFORD (DD-389) (F)
tenente comandante E. W. Young
JARVIS (DD-393)
tenente comandante J. R. Topper
PATTERSON (DD-392)
tenente comandante F. R. Walker
RALPH TALBOT (DD-390)
tenente comandante R. Earle, Jr.

DESTROYER DIVISION ELEVEN
Cmdr. Charles P. Cecil

GRIDLEY (DD-380) (F)
tenente comandante E. A. Solomons
MAURY (DD-401)
tenente comandante E. D. Snare
CRAVEN (DD-382)
tenente comandante C. F. M. S. Quinby
McCALL (DD-400)
tenente comandante Frederick Moosbrugger

DESTROYER DIVISION TWELVE
Cmdr. E. P. Sauer

DUNLAP (DD-384) (F)
Lt. Cmdr.. V. R. Roane
ELLET (DD-398)
tenente comandante F. H. Gardner
FANNING (DD-385)
tenente comandante W. R. Cooke, Jr.
BENHAM (DD-397)
tenente comandante F. M. Worthington

CARRIER DIVISION ONE
Rear Admiral Aubrey W. Fitch

SARATOGA (CV-3) (F)
Captain Archibald H. Douglas

Saratoga Air Group
tenente comandante E. A. Cruise

VB-3 - 21 VSB
tenente comandante Max Leslie
VF-3 - 18 VF, 2 VM
Lt. John S. Thatch
VS-3 - 21 VSB
tenente comandante H. L. Hoerner
VT-3 - 12VTB
tenente comandante J. E. Clark
Miscellaneous Aircraft - 2 VM, 3 VSO, 2 VJ, 1 VSB

LEXINGTON (CV-2)
Captain Frederick C. Sherman

Lexington Air Group
tenente comandante William B. Ault

VB-2 - 21 VSB
tenente comandante Harry D. Felt
VF-2 - 18 VF, 2 VM
tenente comandante Paul H. Ramsey
VS-2 - 21 VSB
Lt. R. E. Dixon
VT-2 - 12 VTB
Lt. C. L. Miller
Miscellaneous Aircraft - 3 VSO, 2 VJ, 1 VSB

CARRIER DIVISION TWO
Vice Admiral William F. Halsey

ENTERPRISE (CV-6) (F)
Captain George D. Murray

Enterprise Air Group
tenente comandante Harold L. Young

VB-6 - 18 VB
tenente comandante C. Wade McCluskey, Jr.
VF-6 - 18 VF, 1 VSB, 2 VM
tenente comandante W. R. Hollingsworth
VS-6 - 18 VSB
tenente comandante Halstead L. Hopping
VT-6 - 18 VTB
tenente comandante A. Handly
Miscellaneous Aircraft - 3 VSO, 2 VJ, 1 VSB

MINE DIVISION ONE
Cmdr. J. F. Crowe, Jr.

PRUITT (DM-22) (F)
tenente comandante William G. Beecher, Jr.
PREBLE (DM-20)
tenente comandante Charles F. Chillingworth, Jr.
SICARD (DM-21)
tenente comandante W. C. Schultz
TRACY (DM-19)
tenente comandante G. R. Phelan

MINE DIVISION TWO
Cmdr R. P. Whitemarsh

GAMBLE (DM-15) (F)
Lt.. Cmdr. D. A. Crandell
RAMSAY (DM-16)
tenente comandante G. L. Sims
MONTGOMERY (DM-17)
none listed
BREESE (DM-18)
tenente comandante H. F. Stout

MINE DIVISION THREE (upon reporting)
Commander Unknown

SHELDRAKE (AM-62) (F)
none listed
SKYLARK (AM-63)
none listed
STARLING (AM-64)
none listed
SWALLOW (AM-65)
none listed


USS Montgomery DD-121 (1918-1945)

Richiedi un pacchetto GRATUITO e ricevi le migliori informazioni e risorse sul mesotelioma durante la notte.

Tutto il contenuto è copyright 2021 | Chi siamo

Avvocato Pubblicitario. Questo sito è sponsorizzato da Seeger Weiss LLP con uffici a New York, New Jersey e Philadelphia. L'indirizzo principale e il numero di telefono dell'azienda sono 55 Challenger Road, Ridgefield Park, New Jersey, (973) 639-9100. Le informazioni su questo sito Web sono fornite solo a scopo informativo e non intendono fornire consulenza legale o medica specifica. Non interrompere l'assunzione di un farmaco prescritto senza prima consultare il medico. L'interruzione di un farmaco prescritto senza il consiglio del medico può provocare lesioni o morte. I risultati precedenti di Seeger Weiss LLP o dei suoi avvocati non garantiscono né prevedono un risultato simile rispetto a qualsiasi questione futura. Se sei un detentore legale del copyright e ritieni che una pagina su questo sito non rientri nei limiti del "Fair Use" e violi il copyright del tuo cliente, possiamo essere contattati per questioni di copyright all'indirizzo [email protected]


Albert H Fish ⚡️⚡️ULTRA RARE. The Original 1930s 3 pages court document with listed proofs that lead to execution

One of a kind and original document from the Albert H. Fish case, who is now one of the top most horrific serial killers cannibal s in history, a real monster that was known as the Gray man or the "Boogey man" , he did not just scare in the histories told to childs but indeed was worse in real life.

In his victims list stays Grace Budd, a little 10 year old girl, wich he kidnapped thanks to his good old man appearence, that hided a real monster, he did kill Grace, and cooked her and finally ate her.

For his perversion and pure sadic mind, he later wrote a letter to Grace budd family detailing this horrible acts.

This unique historic document is one of a kind and the original list of proofs/evidences (evidences seized in his housed, taken into analysis and confirming he was guilty) against Albert H Fish, the very same document that he held in his hands in court and realized that would go to the electric chair as it finally happened.

Amazing and extremely rare to find anything related to the old history of extra famous and well known cases like Albert H Fish is, but the relevance and notoriously importance of this one becomes a central piece for any collection.

Top Historic Museum quality documents.

Provenance from Arthur Rosenblatt crime museum collectiom.

I would consider partial trade , cash plus gacy art, manson art,ed Gein and human skulls.


USS Montgomery (DM-17), c. 1930s - History

PENNSYLVANIA (BB-38) - Fleet Flagship
NEW MEXICO (BB-40) - Temporary Flagship
Flag Air Unit - 1 VOS

BATTLESHIP DIVISION ONE
Rear Admiral Russell Willson

ARIZONA (BB-39) (F)
Captain Harold C. Train
NEVADA (BB-36)
Captain Francis Rockwell
PENNSYLVANIA (BB-38)
Captain Elwin F. Cutts

Air Units - VO-1
Lt. C. H. Duerfeldt
3 VOS per ship

BATTLESHIP DIVISION TWO
Rear Admiral Walter N. Vernou

TENNESSEE (BB-43) (F)
Captain Jonas H. Ingram
OKLAHOMA (BB-37)
Captain E. J. Foy
CALIFORNIA (BB-44)
Captain Harold M. Bemis

Air Units - VO-2
Lt. C. C. Haman
3 VOS per ship

BATTLESHIP DIVISION THREE
Rear Admiral Arthur P. Fairfield

IDAHO (BB-42) (F)
Captain Stephen B. McKinney
MISSISSIPPI (BB-41)
Captain W. R. Munroe
NEW MEXICO (BB-40)
Captain Cortland C. Baughman

Air Units - VO-3
tenente comandante I. E. Hobbs
3 VOS per ship

BATTLESHIP DIVISION FOUR
Vice Admiral William S. Pye

WEST VIRGINIA (BB-48) (F)
Captain H. T. Markland
COLORADO (BB-45)
Captain Richard S. Edwards
MARYLAND (BB-46)
Captain E. W. McKee

Air Units - VO-4
tenente comandante C. F. Greber
3 VOS per ship

CRUISER DIVISION THREE
Rear Admiral Felix Gygax

CONCORD (CL-10) (F)
Captain Ingram C. Sowell
CINCINNATI (CL-6)
Captain Spencer S. Lewis
MILWAUKEE (CL-5)
Captain Archibald McGlasson
TRENTON (CL-11)
Captain James R. Barry

Air Units - VCS-3
tenente comandante Halstead L. Hopping
2 VSO per ship

CRUISER DIVISION EIGHT
Rear Admiral H. Kent Hewitt

PHILADELPHIA (CL-41) (F)
Captain Vance D. Chapline
BROOKLYN (CL-40)
Captain William Ward Smith
SAVANNAH (CL-42)
Captain Andrew C. Bennett
NASHVILLE (CL-43)
Captain Ralph S. Wentworth

Air Units - VCS-8
tenente comandante Cameron Briggs
4 VSO per ship

CRUISER DIVISION NINE
Rear Admiral Husband Kimmell

HONOLULU (CL-48) (F)
Captain Harold Dodd
BOISE (CL-47)
Captain Stephan B. Robinson
PHOENIX (CL-46)
Captain Herman E. Fischer
NS. LOUIS (CL-49)
Captain Charles H. Morrison
HELENA (CL-50)
Captain Max B. DeMott


Air Units - VCS-9
tenente comandante Clarence E. Ekstrom
4 VSO per ship

RALEIGH (CL-7) (F)
Captain Robert B. Simons
Air Unit - 2 VSO

DESTROYER DIVISION ONE
Cmdr. William S. Popham

DEWEY (DD-349) (F)
tenente comandante S. W. DuBois
HULL (DD-350)
tenente comandante Walfrid Nyquist
MACDONOUGH (DD-351)
tenente comandante Raymond D. Tarbuck
WORDEN (DD-352)
Cmdr. Ranson K. Davis

DESTROYER DIVISION TWO
Commander C. W. Flynn

AYLWIN (DD-355) (F)
tenente comandante C. V. Lee
DALE (DD-353)
tenente comandante John P. Womble, Jr.
FARRAGUT (DD-348)
tenente comandante J. W. Welker
MONAGHAN (DD-354)
tenente comandante Nicolas B. VanBergen

DESTROYER DIVISION NINE
Commander George C. Kriner

DRAYTON (DD-366) (F)
tenente comandante J. H. Carter
FLUSSER (DD-368)
tenente comandante George H. Lyttle
LAMSON (DD-367)
tenente comandante Perley E. Pendleton
MAHAN (DD-364)
tenente comandante John H. Leppert

DESTROYER DIVISION TEN
Commander Harvey E. Overesch

CUSHING (DD-376) (F)
tenente comandante William B. Jackson, Jr.
PERKINS (DD-377)
tenente comandante Timothy F. Wellings
PRESTON (DD-379)
tenente comandante Timothy J. O'Brien
SMITH (DD-378)
tenente comandante Francis X. McInerney

DESTROYER DIVISION FIVE
Cmdr. Thomas J. Keliher, Jr.

CASSIN (DD-372) (F)
tenente comandante W. F. Fitzgerald, Jr.
CONYNGHAM (DD-371)
tenente comandante J. E. Craig
DOWNES (DD-375)
tenente comandante Thomas H. Hederman
REID (DD-369)
Cmdr. James B. Carter

DESTROYER DIVISION SIX
Cmdr. Hubert E. Paddock

CASE (DD-370) (F)
tenente comandante H. D. Smith
SHAW (DD-373)
tenente comandante Thomas B. Britain
CUMMINGS (DD-365)
tenente comandante C. R. Todd
TUCKER (DD-374)
Cmdr. H. F. Gearing

DESTROYER DIVISION EIGHTEEN
Commander Thomas G. Peyton

DAVIS (DD-395) (F)
Cmdr. T. DeW. Carr
JOUETT (DD-396)
Cmdr. Guy W. Clark
SOMERS (DD-381) (F)
Cmdr. Jeffrey C. Metzel
WARRINGTON (DD-383)
Cmdr. Frank G. Fahrion

DETROIT (CL-8) (F)
Captain Adolf v. S. Pickhardt
Air Unit - 2 VSO

DESTROYER DIVISION SEVEN
Cmdr. Robert L. Conolly

HENLEY (DD-391) (F)
tenente comandante Rutledge B. Tomkins
HELM (DD-388)
Lt. E. A. Tarbutton
BLUE (DD-387)
tenente comandante Charles O. Comp
BAGLEY (DD-386)
tenente comandante W. L. Freeman

DESTROYER DIVISION EIGHT
Commander Samuel P. Jenkins

MUGFORD (DD-389) (F)
tenente comandante W. Craig
RALPH TALBOT (DD-390)
Cmdr. Roy W. M. Graham
JARVIS (DD-393)
tenente comandante Corydon H. Kimball
PATTERSON (DD-392)
Cmdr. Jack E. Hurff

DESTROYER DIVISION ELEVEN
Cmdr. N. M. Pigman

GRIDLEY (DD-380) (F)
tenente comandante E. A. Solomons
CRAVEN (DD-382)
tenente comandante Mead S. Pearson
MAURY (DD-401)
tenente comandante E. D. Snare
MCCALL (DD-400)
tenente comandante E. G. Fullinwider

DESTROYER DIVISION TWELVE
Cmdr. E. P. Sauer

DUNLAP (DD-384) (F)
tenente comandante C. H. Bushnell
BENHAM (DD-397)
tenente comandante Thomas F. Darden, Jr.
FANNING (DD-385)
tenente comandante W. R. Cooke, Jr.
ELLET (DD-398)
tenente comandante Francis J. Mee

DESTROYER DIVISION THREE
Commander Allan E. Smith

ANDERSON (DD-411) (F)
tenente comandante W. M. Hobby, Jr.
ROWAN (DD-405)
tenente comandante B. R. Harrison, Jr.
MUSTIN (DD-413)
tenente comandante J. S. Freeman
HAMMANN (DD-412)
tenente comandante Arnold E. True

DESTROYER DIVISION FIFTEEN
Commander Donald P. Moon

LANG (DD-399) (F)
Cmdr. F. L. Johnson
STERETT (DD-407)
tenente comandante A. Macondray, Jr.
STACK (DD-406)
tenente comandante I. Olch
WILSON (DD-408)
tenente comandante R. G. Sturges

DESTROYER DIVISION FIFTY-ONE
Cmdr. George F. Hussey, Jr.

PERRY (DD-340) (F)
tenente comandante R. E. Elliott
WASMUTH (DD-338)
tenente comandante C. A. Chappell
ZANE (DD-337)
Lt. L. M. LeHardy
TREVER (DD-339)
tenente comandante J. S. Smith, Jr.

CARRIER DIVISION ONE
Rear Admiral Aubrey W. Fitch

SARATOGA (CV-3) (F)
Captain A. H. Douglas

Saratoga Air Group
tenente comandante C. R. Brown

VB-3 - 18 VSB
tenente comandante Robert E. Blick
VF-3 - 18 VF, 1 VSB, 2 VM
tenente comandante W. W. Harvey
VS-3 - 18 VSB
tenente comandante R. C. Sutliff
VT-3 - 18 VTB
tenente comandante A. V. Magly
Miscellaneous Aircraft - 2 VM, 3 VSO, 2 VJ, 1 VSB

LEXINGTON (CV-2)
Captain Frederick C. Sherman

Lexington Air Group
tenente comandante E. P. Moore

VB-2 - 18 VSB
tenente comandante Harry D. Felt
VF-2 - 18 VF, 1 VSB, 2 VM
tenente comandante H. S. Duckworth
VS-2 - 18 VSB
tenente comandante John W. King, III
VT-2 - 18 VTB
tenente comandante Steadman Teller
Miscellaneous Aircraft - 3 VSO, 2 VJ, 1 VSB

CARRIER DIVISION TWO
Vice Admiral William F. Halsey

YORKTOWN (CV-5) (F)
Captain Ernest L. Gunther

Yorktown Air Group
tenente comandante William L. Rees

VB-5 - 18 VB
tenente comandante Murr E. Arnold
VF-5 - 18 VF, 1 VSB, 2 VM
tenente comandante N. W. Ellis
VS-5 - 18 VSB
tenente comandante C. S. Smiley
VT-5 - 18 VTB
tenente comandante W. V. Davis, Jr.
Miscellaneous Aircraft - 4 VM, 3 VSO, 2 VJ, 1 VSB

ENTERPRISE (CV-6)
Captain Charles A. Pownall

Enterprise Air Group
tenente comandante E. C. Ewen

VB-6 - 18 VB
tenente comandante M. E. A. Gouin
VF-6 - 18 VF, 1 VSB, 2 VM
tenente comandante Harold L. Young
VS-6 - 18 VSB
tenente comandante W. C. Gilbert
VT-6 - 18 VTB
tenente comandante A. Handy
Miscellaneous Aircraft - 3 VSO, 2 VJ, 1 VSB

MINE DIVISION ONE
Cmdr. Andrew D. Mayer

PRUITT (DM-22) (F)
tenente comandante William G. Beecher, Jr.
PREBLE (DM-20)
tenente comandante Charles F. Chillingworth, Jr.
SICARD (DM-21)
tenente comandante Arthur M. Townsend
TRACY (DM-19)
tenente comandante John B. Sides

MINE DIVISION TWO
Commander Unknown

TANAGER (AM-5) (F)
tenente comandante Edward R. J. Griffin
QUAIL (AM-15)
tenente comandante John H. Morrill
LARK (AM-21)
Lt. John O. Jenkins
WHIPOORWILL (AM-35)
Lt. Laurence F. Blodgett

DESTROYER DIVISION FIFTY-TWO
Cmdr. S. H. Hurt

SOUTHARD (DD-207) (F)
tenente comandante A. D. Chandler
CHANDLER (DD-206)
tenente comandante S. P. Smith
HOVEY (DD-208)
Lt. J. E. Florence
LONG (DD-209)
Lt. C. F. Horne, Jr.


This colonel-turned-mercenary has been battling terrorism for decades

Posted On October 20, 2020 18:07:44

When most people retire from the military, they look forward to spending more time with family, relaxing, and maybe pursuing their hobbies.

Neall Ellis isn’t most people.

After a successful career in both the Rhodesian and South African militaries, Ellis became bored with civilian life. Rather than sit back and relax, he decided to pursue the only hobby he knew — kicking ass.

With plenty of strife and a need for fighters throughout the African continent, Ellis decided to become a mercenary. He wasn’t going to be just any mercenary though. Ellis recruited a team and procured an Mi-24 Hind helicopter gunship.

Russian Mi-24 Hind.

Ellis’ mercenary work eventually brought him to Sierra Leone, which was in the midst of a civil war in the late 1990s. The government of Sierra Leone, backed by the British, was attempting to quell a rebellion by the Revolutionary United Front (RUF).

Working for the Sierra Leone government, Ellis and his crew were seen as the most effective force against the rebels, even though they were a single gunship. As Ellis put it, “the gunship strikes the fear of God into the rebels. They run into the bush as soon as they see it.”

As the rebels advanced on the capital, Freetown, the British forces remaining in Sierra Leone evacuated. Freetown looked as if it would fall to the rebels.

Also read: 5 of the most badass snipers of all time

Ellis saw things differently . Though the rebels were attacking at night, and he had no night vision devices, he proposed that he and his crew fly out to meet them and try to drive them off. To his crew, this sounded foolish and none would agree to fly the mission. Unperturbed, Ellis, piloting his helicopter alone, flew against the rebel onslaught.

The city of Freetown, Sierra Leone, was a front for brutal fighting during the Sierra Leone Civil War in the 90s. (Photo via Flickr user David Hond. CC BY 2.0)

In the dead of night, with no crew and no night vision, Ellis fought off the rebel advance. When the rebels came again, Ellis once again flew alone and turned them back from Freetown. Only when his helicopter broke down and he was unable to fly did the rebels finally take the city.

But Ellis wasn’t done fighting. Even though the government of Sierra Leone had lost the capital and could no longer pay him or his crew, they kept flying.

His staunch defense of Freetown had also drawn the ire of the RUF. His actions had so angered the RUF that they sent him a message: “If we ever catch you, we will cut out your heart and eat it.”

Ellis loaded up his bird and flew out to deliver a message of his own.

Coalition forces release informational leaflets out of a UH-60 Black Hawk helicopter over villages in the Logar province, Afghanistan, July 18, 2014. The leaflets are used to pass along information to the local populous regarding on going operations in the area. (U.S. Army photo by Spc. Steven Hitchcock)

Arriving over the rebel camp they proceeded to drop thousands of leaflets, with a picture of their helicopter and the words “RUF: this time we’ve dropped leaflets. Next time it will be a half-inch Gatling machine gun, or 57mm rockets, or 23mm guns, or 30mm grenades, or ALL OF THEM!”

And he meant it. Although heavily outnumbered, Ellis kept fighting the rebels.

Eventually, his efforts drew the attention of the British, who decided not only to return to Sierra Leone, but also to provide support to Ellis and work in conjunction with him.

His vast knowledge of the country made him a valuable asset to the British and he actively participated in operations.

Need more inspiration? 4 Vietnam War heroes you’ve never heard of

In September 2000, Ellis flew his helicopter in support of Operation Barras, a rescue mission of several soldiers from the Royal Irish Regiment who had been captured. He would also flew missions with the British SAS.

Ellis and his crew would stay in Sierra Leone until the defeat of the RUF in 2002.

Ellis’ reputation earned him a trip to Iraq working with the British during the invasion in 2003.

Later, he would also fly in Afghanistan “where, he reckons, he has had more close shaves than in his entire previous four-decades put together.”

At the age of 67, he is currently rumored to be flying against the Islamic State.

MIGHTY HISTORY

Conclusione

The discovery of pancreatic crude extracts gave hope to patients with diabetes mellitus. The subsequent development of precisely engineered insulin analogs, which are more physiologic, improved diabetes control and reduced or delayed complications. Insulin continues to be the cornerstone of therapy. Newer medications complement and enhance insulin action tailored toward different mechanisms in the pathophysiology of diabetes mellitus.

Meanwhile, in the next issue of JCHIMP, we will review the other agents for diabetes care.


Guarda il video: 60-80s Hollywood Actresses and Their Shocking Look In 2021 (Agosto 2022).