La storia

Anita Garibaldi



Rivoluzionaria Santa Catarina (1821-1849). Conosciuto per aver partecipato alla rivolta di Farrapos e alla campagna di unificazione dell'Italia.

Ana Maria Ribeiro da Silva (1821-4 / 8/1849) è nata nella città di Laguna, attualmente Morrinhos, figlia di un'umile famiglia. Sposata con un calzolaio, si innamora dell'italiano Giuseppe Garibaldi, che combatte nella rivolta di Farrapos. Lascia il marito e accompagna il rivoluzionario, partecipando a varie battaglie. Nel 1839 viene catturato durante la Battaglia di Curitibanos, ma riesce a nuotare lungo il fiume Canoas, per incontrare Garibaldi a Vacaria. Due anni dopo si reca in Uruguay, dove fa parte della difesa di Montevideo contro l'ex presidente Oribe. L'anno seguente sposa Garibaldi e parte per l'Italia. Continua a combattere al suo fianco nell'unificazione del Paese, mostrando grande coraggio in episodi come la Battaglia del Gianicolo. Con la sconfitta di Garibaldi, i due sono costretti a fuggire da Roma, vestiti da soldati. Durante il viaggio in Svizzera, Anita si ammala e muore vicino a Ravenna.

Video: I libri di Corrado Augias: "Anita Garibaldi, ritratto di un'eroina romantica" (Settembre 2020).