La storia

Pedro Álvares Cabral


Navigatore portoghese, nato a Belmonte, nel 1467 o 1468, figlio del sindaco principale di quella località. A circa 10 anni è andato in tribunale.

Venne per sposare una nipote di Afonso de Albuquerque. È noto che D. João II gli ha concesso una presenza, sebbene i motivi siano ignorati.

Dopo il ritorno di Vasco da Gama dall'India nel 1499, Pedro Álvares Cabral viene nominato comandante di una flotta di tredici navi in ​​partenza nel marzo del 1500 per l'India. Segue il percorso indicato da Vasco da Gama, ma quando attraversa Capo Verde, subisce un'ulteriore deviazione a sud-ovest, raggiungendo, il 22 aprile 1500, la costa brasiliana.

Manda una nave in Portogallo con la notizia della scoperta e si reca in India, arrivando a Calicut il 13 settembre 1500. Diverse imbarcazioni furono perse, tra cui quella di Bartolomeu Dias, che affondò vicino al Capo di Buona Speranza, che lui stesso Aveva raddoppiato per anni per la prima volta: dopo aver adempiuto alla sua missione in Oriente, Pedro Álvares Cabral ritorna nel 1501 e si stabilirà nel suo dominio nella zona di Santarém, dove morì nel 1520.