La storia

Bandiera Manuel


Poeta pernambuco (19/4 / 1886-13 / 10/1968). Nato a Recife, Manuel Carneiro de Sousa Bandeira Filho è uno dei grandi nomi della moderna poesia brasiliana. Frequenta il liceo di Rio de Janeiro e inizia a studiare ingegneria presso il Politecnico di San Paolo.

Sospende gli studi nel 1904 a causa della tubercolosi. Trascorre molto tempo nelle stagioni climatiche in Brasile e in Europa, dove entra in contatto con la poesia simbolista e post-simbolista, un'influenza fondamentale per il suo primo libro, Il grigio delle ore (1917). Si stabilisce a Rio de Janeiro, dove scrive poesie e prosa, fa critiche letterarie e insegna alla Facoltà nazionale di filosofia.

Usa il verso libero con grande maestria in un'opera poetica che parla di amore, morte e semplici episodi quotidiani, trattati con umorismo, amarezza e ironia. È un pioniere del modernismo con carnevale (1919) e partecipa alla Settimana dell'Arte Moderna del 1922.

Segnala la sua carriera in Itinerario di Pasargada (1954), in cui è memorialista. Traduce in portoghese, tra gli altri, opere di William Shakespeare, Rainer Maria Rilke e García Lorca. Muore a Rio de Janeiro.

Video: Manuel Fantoni Borotalco - Cargo battente bandiera liberiana (Ottobre 2020).