La storia

Mem de Sa



Terzo governatore generale del Brasile.

Questa poesia di padre José de Anchieta racconta con ammirazione e rispetto il momento dell'arrivo di Mem de Sá a Bahia:

"Ecco, liberato dai pericoli del mare e tanto atteso, / uno squadrone abbonda nella baia in cui tutti i santi hanno lasciato in eredità il nome. Trasportava, salvo dalle facce dell'oceano, / un singolare eroe, di straordinario coraggio, / Mem , che dal sangue di nobili antenati / e illustre linfa di lunga discendenza / aveva ereditato il cognome di Sa. Nel corso degli anni, abbellisce il suo volto bianco e maestose barbe: / allegri i lineamenti, ombreggiati da una senile gravità, / vivo il occhi, virile la struttura del corpo, / fresco, come un giovane, le forze dell'età adulta / Molto più eccellente è l'anima: poiché l'hanno lucidata / vasta scienza, con la lunga esperienza del mondo, / e l'arte della parola bella. ".

Fratello del poeta Sá de Miranda, Mem de Sá discese dai nobili. Ha studiato legge all'Università di Salamanca, laureandosi nel 1528. Successivamente ha ricoperto la carica di giudice in diverse contee portoghesi.

La regina Dona Catarina fu nominata terzo governatore generale del Brasile e nel gennaio del 1558 assunse il governo. Quando è arrivato, ha incontrato una situazione politica difficile, con l'eruzione di numerose rivolte indigene. Ha combattuto con gli indiani a Ilhéus e Porto Seguro.

Aiutato dai sacerdoti gesuiti Manuel da Nóbrega e José de Anchieta, riuscì a vincere la guerra contro i Tamoi nel capitano di San Vincenzo.

Sebbene combattesse anche la fame e un focolaio di vaiolo che colpì Bahia, Mem de Sá realizzò un governo di relativa pace e prosperità.

Tra i suoi successi più notevoli c'è l'espulsione dei francesi dal Brasile, che cercavano di stabilirsi in varie parti della costa. Nel 1560 Mem de Sá organizzò una spedizione nella baia di Guanabara. Con pochissime risorse, riunì 120 portoghesi e 1.140 indiani e attaccò il forte di Coligny, difeso dai soldati francesi e da oltre mille indiani Tamoio. Ha vinto la battaglia ed espulso i francesi dalla regione dove oggi è Rio de Janeiro.

La Corona inviò la spedizione Estácio de Sá per rafforzare la sicurezza nella baia di Guanabara nel 1563. Mem de Sá organizzò l'amministrazione dell'edificio e passò il municipio a suo nipote Salvador Correia de Sá, quindi tornò in città. Bahia.

Nel 1572, Mem de Sá partì per lasciare il governo generale e tornare in Portogallo con l'arrivo del suo sostituto. Tuttavia, è morto all'improvviso. Il suo corpo fu sepolto durante la crociera della chiesa dei Gesuiti a Bahia.


Video: Mem de Sá (Dicembre 2021).