Geografia

Storia americana

Storia americana


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Alla sua morte nel 1506, Cristoforo Colombo era convinto che dopo aver attraversato l'Atlantico avesse raggiunto le Indie.

Tuttavia, gli scienziati europei dell'epoca non avevano dubbi sul fatto che il territorio scoperto costituisse un continente sconosciuto e straordinariamente complesso.

Spettava al cosmografo tedesco Martin Waldseemüller battezzare le nuove terre sotto il nome di America, in onore del navigatore italiano Amerigo Vespucci (Amerigo Vespucci), i cui resoconti furono i primi a far valere l'esistenza del "Nuovo Mondo".


Amerigo Vespucci

L'America ha iniziato a essere popolata, secondo le stime, tra 20.000 e 35.000 anni fa (anche se alcuni ricercatori propongono cinquantamila anni), quando il declino dei livelli del mare - causato dall'ultima glaciazione - rese possibile la comunicazione terrestre tra l'Asia e il Nuovo Mondo. attraverso lo stretto di Bering.

L'evoluzione culturale dell'uomo preistorico americano ha accelerato tra il 5000 e il 4000 a.C., con l'inizio di un processo di rivoluzione neolitica in alcune parti del Messico, America Centrale e Perù.

Nel 3000 a.C. le tecniche agricole (irrigazione, fertilizzazione e coltivazione a terrazze) erano già state consolidate, mentre le arti della ceramica e della fabbricazione di tessuti raggiunsero un alto grado di perfezione. La crescente complessità dell'organizzazione sociale ed economica ha portato alla formazione di centri urbani con potere politico centralizzato. Così tra il 1500 e il 1200 a.C. iniziarono a seguire varie civiltà nella valle del Messico, dell'America centrale e delle Ande.

In Messico furono sviluppate le culture Olmec (1150-800 a.C.), Teotihuacan (400 a.C.-650 a.C.), Toltec (dal X al XII secolo) e Azteco (dal 14 ° al 16 ° secolo). La civiltà Maya si è evoluta dal 500 a.C. nel sud del Messico, nello Yucatan, in Guatemala e in El Salvador, con palcoscenici culturali distinti, il cui periodo di massimo splendore era compreso tra il III secolo a.C. e l'inizio del X secolo dell'era cristiana. Nella regione andina fiorirono le culture di Chavin e Paracas (1000-200 a.C.), Nazca e Moche (400-200 a.C.), Tiahuanaco e Huari (600-800 a.C.), Chimú (14 ° e 15 ° secolo) e l'Impero Inca. (XV e XVI secolo).

Nel resto del continente, i vari popoli amerindi rimasero in fasi culturali molto tardive. Le attività di caccia e raccolta continuarono in molte regioni fino alla scoperta; ma alcune forme di agricoltura incipiente avevano già iniziato a svilupparsi, specialmente nelle aree vicine alle grandi civiltà.

Le civiltà americane conoscevano il calendario, le forme pittografiche e ideografiche della scrittura e raggiunsero un alto livello di perfezione nelle arti dell'architettura, della scultura e della ceramica. Tuttavia, non svilupparono la metallurgia del ferro né realizzarono importanti invenzioni e tecniche come la ruota, la ruota del vasaio, l'arco e la volta (in architettura) e il vetro.

L'arrivo di Cristoforo Colombo rappresentò la scoperta di un vasto territorio precedentemente sconosciuto agli abitanti del Vecchio Mondo. Gli "proprietari" spagnoli, insieme ai portoghesi, delle terre appena scoperte, intrapresero la conquista delle zone civili del Messico e del Perù (rispettivamente Hernán Cortés e Francisco Pizarro) e iniziarono la colonizzazione di tutta l'America centrale, del Grandi Antille, Venezuela, Colombia, Ande e River Plate.


Cristoforo Colombo

L'introduzione del cristianesimo e della lingua castigliana e la fusione e l'assimilazione delle civiltà indigene con la cultura ispanica sono state la controparte degli abusi e dello sfruttamento a cui sono stati sottoposti gli indiani d'America. I portoghesi, che arrivarono nel Nuovo Mondo nel 1500, con la spedizione di Pedro Álvares Cabral, stabilirono il loro dominio coloniale sulle coste del Brasile, che era il loro territorio ai sensi del Trattato di Tordesillas.


Video: La Storia degli Stati Uniti ep1 parte 1di 3 (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Wambli-Waste

    In questo qualcosa mi sembra questa la buona idea. Sono d'accordo con te.

  2. Trevan

    Risposta autorevole, allettante ...

  3. Seabert

    Hai torto. Mi sono assicurato. Suggerisco di discuterne. Scrivimi in PM, parleremo.

  4. Dayson

    Secondo me commetti un errore. Posso difendere la posizione. Scrivimi in PM.



Scrivi un messaggio