La storia

Cultura medievale (continua)


Le arti

Anche l'arte medievale era essenzialmente religiosa. Nel campo delle arti spicca l'architettura, con la costruzione di templi, chiese, monasteri e palazzi.

Nell'architettura del Medioevo, predominavano due stili: Romanico e gotico.

Gli edifici romanici (decimo, undicesimo e dodicesimo secolo) sono caratterizzati da archi a tutto sesto, pareti basse e spesse, grandi colonne, piccole finestre e interni scarsamente illuminati.


Cattedrale di Worms, Germania, in stile romanico.

Gli edifici in stile gotico (fine XII-XV secolo) sono caratterizzati da archi a punta, finestre sempre più grandi, pareti alte e interni luminosi.

Le finestre erano decorate con bellissime vetrate. Questi erano formati da piccole lastre di vetro colorato, unite da piombo, formando disegni e mosaici.


Il colore e l'esaltazione della luce nella rosetta di Sainte-Chapelle, Parigi.

Nella pittura, spiccano le miniature o le luminarie, realizzate per illustrare manoscritti e murales. I murales erano dipinti realizzati sulle pareti, di solito raffiguranti figure religiose.

Nella scultura venivano usati metallo, avorio e pietra. Un gran numero di immagini ha decorato l'interno dei templi.

La maggior parte delle opere d'arte del Medioevo non ha una paternità definita. Questo perché, secondo l'alto clero medievale, il vero autore era Dio, che, attraverso gli esseri umani, esprimeva le sue idee e i suoi desideri.


Portale regale della cattedrale di Chartres in Francia, considerato uno dei set più belli in stile gotico.


Video: IL GLORIOSO MEDIOEVO di Massimo Viglione (Dicembre 2021).