La storia

Origini dell'umanità, creazionismo

Origini dell'umanità, creazionismo



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Devi essere stato curioso di sapere come è nata la specie umana sul pianeta in cui viviamo, giusto? Questa curiosità non è solo tua. Molti ricercatori e scienziati hanno studiato per scoprire come è nata l'origine dell'essere umano sulla Terra.

Più si sviluppa la scienza, più avanzate sono le risorse scientifiche che questi ricercatori possono utilizzare. Sono in grado di trovare nuove possibilità per spiegare l'origine umana. Pertanto, come un puzzle, ogni nuova scoperta completa la nostra conoscenza della materia.

Tra le varie spiegazioni per l'apparizione dell'essere umano sulla Terra, due si distinguono per l'ampio dibattito che hanno provocato: il creazionismo, sostenuto da ebrei e cristiani, e il teoria dell'evoluzione.

La creazione

Per molto tempo, i saggi idealisti sostenevano la teoria del confine incolmabile tra uomo e animali. Questa concezione si basava sul mito biblico della creazione dell'uomo di Dio, che l'avrebbe fatto "a sua immagine e somiglianza".

La questione delle origini dell'uomo porta a un ampio dibattito in cui filosofia, religione e scienza entrano in gioco per costruire concezioni diverse sull'esistenza della vita umana e, implicitamente, perché siamo l'unico esemplare con caratteristiche che ci distinguono dal resto. di animali.

Fin dalle prime manifestazioni mitico-religiose, l'uomo cerca una risposta a questa domanda. In questo contesto, la teoria creazionista ha la maggior accettazione. Allo stesso tempo, contrariamente a quanto molti pensano, le diverse religioni del mondo hanno sviluppato la propria versione della teoria creazionista.

La mitologia greca attribuisce l'origine dell'uomo al raggiungimento dei Titani Epimetheus e Prometeo. Epimeteo avrebbe creato uomini senza vita, imperfetti e realizzati con uno stampo di argilla. Per compassione, suo fratello Prometeo decise di rubare il fuoco del dio vulcaniano per dare vita alla razza umana. La mitologia cinese, d'altra parte, attribuisce la creazione della razza umana alla solitudine della dea Nu Wa, che, realizzando la sua ombra sotto le onde di un fiume, ha deciso di creare esseri a sua somiglianza.
Il cristianesimo adotta la Bibbia come fonte esplicativa per la creazione dell'uomo. Secondo la narrazione biblica, l'uomo è stato concepito dopo che Dio ha creato il cielo e la terra. Anche fatto di argilla, l'uomo sarebbe tornato in vita quando Dio avrebbe respirato il respiro della vita nelle sue narici. Altre religioni contemporanee e antiche formulano altre spiegazioni, alcune delle quali hanno punti di spiegazione abbastanza simili.


Il dipinto di Michelangelo sul soffitto della Cappella Sistina nel Palazzo del Vaticano nel 1510, che rappresenta la creazione di Dio dell'uomo a sua immagine e somiglianza.