La storia

Le grandi navigazioni - Pianificazione della vela

Le grandi navigazioni - Pianificazione della vela



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Navigare nei secoli XV e XVI era un compito molto rischioso, specialmente quando si trattava di mari sconosciuti.

La paura generata dalla mancanza di conoscenza e immaginazione del tempo era molto comune. Molti credevano che il mare potesse essere abitato da mostri, mentre altri avevano una vista della terra piatta e, quindi, navigando fino alla "fine", la caravella poteva cadere in un grande abisso.

In questo contesto, pianificare il viaggio era della massima importanza. Gli europei avevano alcuni strumenti di navigazione, come la bussola, l'astrolabio e la balestra. Questi ultimi due hanno usato la posizione delle stelle come punti di riferimento.


astrolabio

Era anche necessario utilizzare un mezzo di trasporto rapido e resistente. Le caravelle hanno raggiunto questi obiettivi, sebbene si siano verificati relitti e incidenti. I caravels erano in grado di trasportare grandi quantità di merci e uomini. Marinai, soldati, sacerdoti, aiutanti, medici e persino uno scriba hanno preso parte a una navigazione per annotare tutto ciò che è accaduto durante i viaggi.


caravelle

Navigazioni portoghesi e scoperte

Nell'anno 1498, il Portogallo compie una delle più importanti navigazioni: è l'arrivo delle caravelle, comandato da Vasco da Gama alle Indie. Navigando per il continente africano, Vasco da Gama arrivò a Calicute e fu in grado di godere di tutti i benefici del commercio diretto con l'Oriente. Al ritorno in Portogallo, le caravelle portoghesi piene di spezie produssero favolosi profitti ai lusitani.

Un altro risultato importante fu l'arrivo delle caravelle di Cabral sulla costa brasiliana nell'aprile del 1500. Dopo aver fatto una ricognizione della terra "scoperta", Cabral continuò il suo viaggio verso le Indie.
A causa di questi eventi, il Portogallo divenne il principale potere economico dell'epoca.


Vasco da Gama dipinto all'arrivo in India, con la bandiera utilizzata nel scoperte: Le armi del Portogallo e la croce di Cristo, sponsor del movimento di espansione avviato dall'infante D. Henrique. (collegamento all'allegato Vasco da Gama)


Video: Lezioni di Vela Online - Lezione 5: le emergenze - (Agosto 2022).